Tag

, , ,

Chi coltiva e persegue la consapevolezza del corpo include in sé ogni qualità salutare che partecipa della conoscenza. Come chi immagina il vasto oceano include ogni corso d’acqua che confluisce nell’oceano, allo stesso modo, chi coltiva e persegue la consapevolezza del corpo include in sé ogni qualità salutare che partecipa della conoscenza

In chi non coltiva e non persegue la consapevolezza del corpo, Māra trova accesso, Māra fa presa.

Immaginate che qualcuno getti una pesante palla di pietra su un monticello di argilla fresca. Che dite, la pesante palla di pietra penetrerebbe nel monticello di argilla fresca?

Sì, signore.

Immaginate un pezzo di legno secco e asciutto, e che arrivi qualcuno con un bastoncino appuntito con l’idea di accendere un fuoco, di produrre calore. Che dite? Sarebbe in grado di accendere un fuoco e produrre calore strofinando il bastoncino contro il pezzo di legno secco e asciutto?

Sì, signore.

Immaginate una caraffa vuota poggiata su un supporto, e che arrivi qualcuno con un secchio d’acqua. Che dite? Sarebbe in grado di versare l’acqua nella caraffa?

Sì, signore.

Allo stesso modo, in chi non coltiva e non persegue la consapevolezza del corpo, Māra trova accesso, Māra fa presa.

In chi coltiva e persegue la consapevolezza del corpo, Māra non trova accesso, Māra non fa presa

Immaginate che qualcuno tiri un leggero rotolo di spago contro una porta di legno massello. Che dite, il leggero rotolo di spago sfonderebbe la porta di legno massello?

No, signore.

Immaginate un pezzo di legno fresco e bagnato, e che arrivi qualcuno con un bastoncino appuntito con l’idea di accendere un fuoco e produrre calore. Che dite? Riuscirebbe ad accendere un fuoco e produrre calore strofinando il bastoncino appuntito contro il pezzo di legno fresco e bagnato?

No, signore.

Immaginate una caraffa poggiata su un supporto e piena d’acqua fino all’orlo tanto che i corvi potrebbero berci. E che arrivi qualcuno con un secchio d’acqua. Che dite? Riuscirebbe a versarci dentro la sua acqua?

No, signore?

Allo stesso modo, in chi coltiva e persegue la consapevolezza del corpo, Māra non trova accesso, Māra non fa presa.

Estratto da: Kāyagatāsati sutta (Majjhima Nikāya 119) PTS M iii 94-95

leggi il sutta completo nella versione inglese di Bhikkhu Thanissaro http://www.accesstoinsight.org/tipitaka/mn/mn.119.than.html 

sulla stessa pagina il link al testo pali PTS sui cui baso la traduzione italiana

Annunci